Gluten Friendly

L’IDEA

Il Gluten Friendly è un metodo innovativo di detossificazione delle proteine del glutine dalla granella dei cereali, coperto da brevetto italiano e in fase di concessione in oltre 100 paesi. L’approccio è rivoluzionario, perché non utilizza enzimi e si basa sull’applicazione di energia a microonde per pochi secondi sulla granella idratata, prima della molitura. L’applicazione delle microonde viene effettuata al solo scopo di raggiungere altissime temperature, in brevissimo tempo, tali da innescare, nei corpi proteici, in cui le proteine del glutine sono racchiuse, una ben precisa reazione chimica. Questa reazione chimica induce modifiche delle proteine del glutine riducendone drasticamente l’immunogenicità, senza compromettere le proprietà tecnologiche necessarie per trasformare la farina in pasta, pane e altri prodotti da forno. Si tratta di un processo di semplice applicabilità industriale in termini tecnologici ed economici.

La riduzione dell’immunogenicità delle proteine del glutine, nella farina prodotta da grano trattato con questo metodo, è il risultato di cambiamenti strutturali delle proteine di riserva dell’endosperma di frumento, che sono possibili mentre esse sono ancora segregate in corpi proteici. Tale capacità si perde nella rete glutinica pienamente sviluppata nell’impasto. Allo stesso tempo queste modifiche non influenzano le proprietà tecnologiche del glutine, di modo che la farina, dopo la fase di idratazione e miscelazione, forma un impasto che ne permette la trasformazione in pasta, pane e altri prodotti da forno.

DESTINATARI DELL’INNOVAZIONE

I destinatari dell’innovazione sono

a) i  pazienti celiaci e i sensibili al glutine ai quali si offre la possibilità di utilizzare in un prossimo futuro alimenti “gluten friendly” che siano sicuri e, a parità di costo per il consumatore finale, identici per caratteristiche nutrizionali e organolettiche a quelli assunti dagli stessi prima dello sviluppo della malattia, permettendogli quindi di avere, finalmente, uno stile di vita normale;

b) tutta la popolazione in generale e soprattutto quella predisposta geneticamente alla celiachia con lo scopo di ridurre in un prossimo futuro l’insorgenza della malattia grazie al consumo di prodotti “gluten friendly” con ridotta immunogenicità e immunotossicità.

пдгеут

IMPATTO DELL’INNOVAZIONE SUL MERCATO

L’impatto della tecnologia “Gluten friendly” sul mercato potrebbe essere “disruptive” in quanto  il  metodo brevettato dall’Università degli Studi di Foggia ha ad oggetto l’introduzione di un nuovo paradigma nella terapia dietetica della malattia celiachia: da una dieta rigorosamente gluten-free, fortemente restrittiva ad una dieta “Gluten Friendly” che assicuri non solo benessere fisico ma anche psichico ed economico.

RIFERIMENTO AI VALORI DELLA CARTA DI MILANO

cartadimilano

Noi ci impegniamo a produrre e commercializzare alimenti sani e sicuri, informando i consumatori su contenuti nutrizionali, impatti ambientali e implicazioni sociali del prodotto;

KEY WORDS

  • Gluten Friendly
  • Celiachia
  • Farina detossificata
  • Microonde
  • Corpi proteici

PrivacyInformativa CookieCredits Edinet - Realizzazione Siti Internet